eventi
Eventi
12-dic-2021

International Cartographic Conference

La cartografia per il mondo di oggi, a Firenze la 30esima Conferenza internazionale

 

Sono innumerevoli i campi in cui nel mondo contemporaneo la cartografia e la produzione, gestione e analisi di dati geografici possono giocare un ruolo importante e fare la differenza. Basti pensare all’ottimizzazione di servizi, come i trasporti e la mobilità sostenibile, basati sulle caratteristiche territoriali. Oppure alla prevenzione e mitigazione dei rischi naturali o alla gestione delle emergenze, senza dimenticare il contributo che la cartografia può fornire alla didattica, alla ricerca, al patrimonio culturale, all’intelligenza artificiale.

A Firenze, dal 13 al 18 dicembre, si svolge la Conferenza Internazionale di Cartografia con contributi di circa 500 studiosi da tutto il mondo.

Si tratta della principale manifestazione biennale dell’International Cartographic Association, organizzata per questa edizione dall’Università di Firenze, dall’Associazione Italiana di Cartografia e dall’Istituto Geografico Militare, con la collaborazione di Regione Toscana, Comune di Firenze, Città Metropolitana, altre università e istituzioni culturali italiane come il Museo Galileo e le Gallerie degli Uffizi.

La cerimonia di apertura della Conferenza – moderata da Margherita Azzari, docente di Geografia presso Unifi, e con il saluto della rettrice Alessandra Petrucci - sarà ospitata martedì 14 nel Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio (riservata agli iscritti). Le sessioni tecniche si svolgeranno i giorni seguenti nella sede della Scuola di Studi Umanistici e della Formazione dell’Ateneo, mentre la cerimonia conclusiva avrà luogo nella Sala Pegaso di Palazzo Sacrati Strozzi.

Alcune Special Session saranno aperte al pubblico, così come due mostre di grande interesse: l’International Cartographic Exhibition all’Istituto Geografico Militare (Via Cesare Battisti, 10), con oltre 400 tra prodotti cartografici ufficiali e servizi digitali (prevista anche una mostra virtuale), la Barbara Petchenik Children’s Map Competition (via Ginori, 14) che ospiterà cartografie realizzate da bambini di tutto il mondo sul tema "A Map of my future World" e “Paesaggi Toscani: 50 anni di fotografia aerea per conoscere il territorio”, che Regione Toscana ha allestito nelle stanze di Palazzo Strozzi Sacrati.