news
News
13-gen-2021

Rigenerazione urbana e rinnovamento, il futuro delle città

Il 15 gennaio a Lucca si discute della trasformazione culturale delle aree urbane

 

Come cambieranno le città a seguito del Covid? Come evolveranno i centri urbani? La rigenerazione urbana è un modo per rinnovare il volto delle città, ma può anche rappresentare l’inizio di una trasformazione culturale e sociale delle aree urbane. Venerdì 15 gennaio Lucca ospiterà la prima giornata per il rinnovamento urbano e culturale delle città toscane. Alla chiesa di San Francesco - a partire dalle ore 9.30 ed utilizzando le cautele necessarie per il rispetto delle norme anti-Covid - si terrà "Lucca 2021. Rigenerazione urbana come progetto di rinnovamento culturale", una giornata dedicata all’illustrazione delle politiche e degli strumenti forniti dai programmi regionali di governo del territorio.

DIRETTA VIDEO IN STREAMING

Al centro dell’iniziativa ci sarà il programma nazionale "Qualità dell’abitare", un’opportunità aperta a tutti gli enti locali che vorranno cogliere l’occasione per rilanciare le loro città e gli elementi peculiari del loro territorio, ma si parlerà anche di strategie regionali per la riqualificazione urbana collegate alla lr 65/2014, dei risultati ottenuti grazie ad esse, delle politiche di rinnovamento energetico e delle possibilità che si aprono, in una fase di rinascita post-Covid, per dare alle città nuova vitalità dopo la pandemia.

"Sarà un primo momento istituzionale di proposta e confronto non soltanto sul tema della riqualificazione urbana a Lucca, ma della 'ricostruzione' del Paese Italia alla luce della  straordinaria occasione che l’Unione Europea ci ha fornito con il progetto Next Generation Europe", spiega l'assessore regionale al governmo del territorio Stefano Baccelli. "Oggi - continua Baccelli - non dobbiamo ricostruire il Paese, come nel dopoguerra, ma ricucire, riqualificare, dare nuova anima e nuova linfa all’esistente, con destinazioni d’uso aggiornate ai tempi, che siano fonte di sviluppo e benessere per la comunità. Dobbiamo 'riqualificare' un intero Paese e vogliamo iniziare a fare la nostra parte partendo proprio dalla splendida  Lucca e dal quel meraviglioso gioiello riqualificato che è la chiesa di San Francesco".
 
IL PROGRAMMA

Ad affrontare questi temi, oltre all’assessore regionale al governo del territorio e promotore dell’iniziativa Stefano Baccelli e al presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, ci saranno esperti di rilievo nazionale come l’archistar Marco Casamonti, Adolfo F. L. Baratta membro dell’alta commissione del “Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare” del MIT, Marco Sala (Responsabile scientifico "Abitare Mediterraneo") e molti altri. Presenti inoltre Alessandro Tambellini, sindaco di Lucca, Luca Menesini, presidente della Provincia di Lucca, Marcello Bertocchini, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, ed il senatore Andrea Marcucci.

La giornata si dividerà in due momenti: la sessione mattutina (dalle 9.30 alle 13 circa) dedicata all’illustrazione delle politiche regionali e nazionali e alle prospettive per il futuro, quella pomeridiana (dalle 14 alle 17.30 circa) con focus sulla riqualificazione e l’efficientamento energetico e dibattiti ai quali parteciperanno rappresentati locali e nazionali degli ordini degli architetti, degli ingegneri, dei geometri ed esperti urbanisti, oltre a Carlo Lancia direttore Ance Toscana e in rappresentanza di Confindustria Toscana, Fausto Ferruzza presidente Legambiente Toscana, Simone Gheri, direttore Anci Toscana, e Filippo Mario Stirati, presidente Associazione nazionale centri storici.

L’intero evento potrà essere seguito in live streaming sui siti regione.toscana.it, paesaggiotoscana.it, intoscana.it e sui social Facebook e Youtube.