news
News
25-ott-2020

I 20 anni dalla firma europea e il premio toscano - VIDEO

Le video narrazioni del ventennale della Convenzione europea e la premiazione del Premio paesaggio


Vent’anni fa furono tre i paesi firmatari, oggi gli aderenti alla Convenzione sono 35. E così Firenze ha ricordato la Convenzione europea del paesaggio nell’ambito di “Cultivating Continuity of European Landscape”, iniziativa organizzata da Regione ToscanaComune di FirenzeUniscape e Aics. Non si è trattato solo di una celebrazione, ma di un confronto necessario e utile per la scrittura dell’agenda dei prossimi anni. Perché il paesaggio non è solo tutela del patrimonio naturale, ma anche promozione dei valori. Dalla sostenibilità alla lotta contro la crisi climatica, dalla biodiversità alla salute.

 

Durante le celebrazioni c'è stato spazio anche per il racconto di tre progetti di particolare rilevanza: la difesa degli antichi mestieri, il sistema di tutela e accoglienza della Valtiberina Toscana, un percorso urbano sostenibile e slow nel cuore di Firenze. Sono questi i tre vincitori della prima edizione del “Premio paesaggio”, promosso dall’Osservatorio regionale del paesaggio della Toscana. Tante – e molto differenti tra loro – le proposte dei candidati. La premiazione è avvenuta nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, a Firenze, proprio in occasione della conferenza internazionale organizzata in occasione del ventennale della Convenzione europea del paesaggio.